L'OTORINOLARINGOIATRA E LE CURE TERMALI

LE CURE TERMALI:

le proprietà benefichedelle acque termali erano già note agli antichi romani ed in Italia riprendono vigore già dal medioevo.

VADS

è l’insieme delle strutture anatomiche costituenti le vie aerodigestive superiori predisposte sia alla funzione respiratoria che a quella digestiva e sono costituite da Naso, Seni paranasali,Faringe, Tube d’Eustachio e Laringe.

PATOLOGIE DELLE VADS

possono essere trattate con le cure termali: Riniti croniche, Faringiti croniche, Laringiti croniche, Otiti croniche.

TECNICHE DI TERAPIA TERMALE

Inalazioni (umide e secche)

Irrigazioni (nasali, orali, gengivli)

Insufflazioni tubo timpaniche

Con le Inalazioni si immettono nel sistema orecchio-naso-gola e nelle basse vie respiratorie acque minerali e gas disciolti,

l’Aerosol è invece la sospensione di un solido o di un  liquido in un gas e a seconda della grandezza delle goccioline (dette micelle) sono specifiche per le alte vie respiratorie quelle più grandi e per le basse vie respiratorie quelle più piccole,

le Nebulizzazioni sono le stesse cure immesse in un ambiente per le cure specialmente dei bambini, anche se oggi sono in disuso vista la facile trasmissività delle patolgie flogistiche in ambiente caldo umido

.Gli Humages son gas che si sviluppano spontaneamente dalle acque minerali, le Irrigazioni sono getti di acqua termale a bassa pressione o nel naso o in faringe o gengivali.

Infine Insufflazioni endotimpaniche (mediante l’uso di un catetere dal naso) ed i Politzer crenoterapico (mediante olivetta nel naso) si porta il gas attraverso la tuba di Eustachio nella cassa timpanica.

A COSA SERVONO LE CURE TERMALI?

Servono per la cura dei processi infiammatori rinofsringei e tubotimpanici ed aumentano la reattività delle mucose ai fenomeni infettivi per cui ci si può asoettare una guarigione completa in alcuni casi, in altri una riduzione delle recidive ed in altri casi ancora può avere un’azione predisponenete e favorevole per cure farmacologiche e chirurgiche.

Ulteriori studi hanno evidenziato una dimunuzione della spesa farmaceutica con una diminuzione delle assenze per malattia.

Per questi motivi le cure termali devono essere prese sempre in considerazione nello stilare un piano terapeutico, ben sapendo che ogni acqua minerale ha una composizione diversa e quindi un’azione diversa a seconda dei minerali e dei gas disciolti.

Tale terapia deve essere praticata SOLO da chi è esperto, specialisti, visto che non sono conosciute da tutti e purteoppo in Italia si é addirittura diminuito le scuole di specialità per un mero calcolo dei costi nella formazione di tali medici.